2020

Auto e inverno: l’importanza del liquido antigelo

0 116

Durante la stagione invernale anche l’auto necessita di particolari cure e attenzioni soprattutto quando le temperature sono basse e arriva il ghiaccio. Il motore è il cuore della vettura, e se questo dovesse danneggiarsi seriamente, potremmo dire addio alla nostra amata auto perché la riparazione può costare più del suo valore. Un componente importante del propulsore da tenere d’occhio è il circuito di raffreddamento e il relativo radiatore con il quale, attraverso l’acqua, avviene lo scambio di calore tra motore e ambiente. In inverno con la temperatura sottozero però l’acqua ghiaccia e spacca tutto, per questo bisogna verificare attentamente che in questo circuito non ci sia solo acqua.

Per preservare il motore da possibili danni c’è un prodotto che ghiaccia ad una temperatura decisamente più bassa rispetto allo zero dell’acqua, composto da una soluzione antigelo, detto anche liquido antigelo (o liquido refrigerante).

Il liquido antigelo è di vitale importanza per il motore, poiché lo salvaguarda, evitando all’acqua di ghiacciare all’interno del circuito di raffreddamento, soprattutto nei periodi freddi come quello invernale. Si tratta di un particolare liquido refrigerante, a base di glicole etilenico che abbassa il punto di congelamento dell’acqua fino a circa -40 °C, ma al contempo innalza anche il punto d’ebollizione a 110 °C e oltre. Il compito dell’antigelo è duplice: quando il motore è spento, deve proteggerlo dal freddo, quando è in moto deve gestire efficacemente le temperature d’esercizio, mantenendole costanti per evitare di bruciare le guarnizioni e deformare gli organi meccanici.

Banner ceriv

La prima cosa da fare è controllare  il livello dell’antigelo sul circuito di raffreddamento della nostra auto. Questa operazione va eseguita a motore spento e soprattutto freddo per evitare di togliere il tappo da un circuito sotto pressione: il rischio è quello di vedersi investito su corpo e volto da acqua bollente con il rischio di ustioni serie. Dopo essersi assicurati che la temperatura sia quella ambiente, è possibile aprile il tappo sulla vaschetta e quello del radiatore. Dopodiché, verifichiamo se all’interno dell’apposito serbatoio del liquido antigelo, la sostanza è in corrispondenza tra le tacche di minimo livello e massimo livello. Se così non fosse, è bene inserire un prodotto specifico che rispetti il motore e la tipologia del veicolo stesso.

Le nostre Autofficine sono a disposizione per ogni controllo preventivo.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy