2020

Proteggere l’auto dal freddo: consigli per evitare problemi in inverno

Motore, batteria, vetri e pneumatici: alcuni semplici consigli su come avere cura della propria auto, quando arriva l'inverno e porta ghiaccio e neve. Soprattutto se dovete lasciare la vettura all'aperto e non avete un box. I consigli delle autofficine Ceriv

0 121

Dopo un periodo autunno-inverno con temperature sopra la media, sembra ormai essere arrivato il freddo. Di notte gela, di giorno è sereno, ed ecco freddo e ghiaccio. Due nemici per la nostra auto, ma basta seguire poche semplici regole per poter proteggere la  vettura e circolare senza problemi anche in questo periodo dell’anno.

Serve protezione del motore e della batteria

Tra le parti più a rischio ci sono motore e batteria. Per mantenere l’efficacia del proprio propulsore è consigliato utilizzare il liquido antigelo, aggiunto al 50%, soprattutto per chi vive in zone particolarmente fredde e deve lasciare la propria vettura all’aperto, in particolare nelle ore notturne.

Banner ceriv

Per quanto riguarda la batteria, un consiglio è quello di non lasciare la vettura ferma per troppo tempo, soprattutto su auto più datate, altrimenti c’è il rischio di non riuscire a metterla in moto. Inoltre, la batteria può essere protetta da una copertura termica, per proteggerla dal freddo.

Il rischio di rovinare i tergicristalli

Come avviene anche d’estate, quando fa davvero molto caldo, anche d’inverno serve qualche piccola accortezza per evitare di rovinare le spazzole dei tergicristalli, che possono attaccarsi al vetro per via del ghiaccio. A questo proposito, è sufficiente alzarle dopo aver parcheggiato la macchina, in particolare se la macchina viene lasciata all’aperto nelle ore notturne.

Sempre parlando di vetri, è consigliabile adottare un liquido lavavetri antigelo, per evitare la formazione di ghiaccio negli ugelli di diffusione del liquido.

Gli pneumatici invernali o le catene

Ricordiamo, infine, che d’inverno è un obbligo l’utilizzo di pneumatici invernali, tra il 15 novembre ed il 15 aprile, oppure dotarsi di catene a bordo dell’auto. Parlando di quest’ultime, è meglio effettuare delle prove di montaggio prima dell’effettivo bisogno, in modo da non trovarsi in difficoltà quando sarà necessario montarle.

E’ sempre bene dunque un controllo per tutte le funzioni.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy