2020

Freddo in arrivo, come proteggere i propri veicoli e viaggiare in sicurezza

0 100

Il freddo comincia a farsi sentireed è bene prevenire e mettere al sicuro la propria auto per avere sempre prestazioni ottimali. Nelle Autofficine Ceriv si effettuano tutti i giorni revisioni e controlli meccanici per non farsi trovare impreparati e viaggiare sempre in sicurezza.

Portiere ghiacciate, batteria che smette di funzionare, umidità nell’auto, parabrezza da sghiacciare, strade scivolose, ricoperte di neve e ghiaccio: l’inverno mette a dura prova auto e guidatori. Eppure, bastano poche e semplici precauzioni per evitare la maggior parte dei problemi causati dalla stagione invernale. “La prima cosa da fare – spiega Glauco Cecchi founder di Ceriv  – è non aspettare i primi fiocchi di neve o le prime ghiacciate per effettuare il controllo per l’inverno”.

Il primo step per prepararsi alla stagione più fredda dell’anno è sicuramente il cambio gomme invernali, Su questo fronte  è importante affidarsi a dei professionisti per eseguire correttamente il cambio gomme invernali, scegliere il modello giusto e altri consigli per viaggiare in sicurezza ed evitare multe e sanzioni indesiderate.

Banner ceriv

“Anche dei piccoli accorgimenti possono permettere di risparmiare tempo e denaro, ma soprattutto mantenere il veicolo in sicurezza – prosegue Cecchi – il primo indiziato è sicuramente la batteria: deve essere in ottimo stato e i relativi cablaggi non logorati. Un’altra cosa da controllare sono i fari, che non devono essere logorati e i fendinebbia anteriori e posteriori devono essere sempre funzionanti. Con un controllo veloce in officina, il viaggiatore avrà la certezza che la propria batteria sia in buone condizioni”.

“Ci sono poi altre componenti importanti che non sempre vengono in mente. Come ad esempio i tergicristalli: tenerli aperti consente sia di non trovarli congelati sul parabrezza, sia di non rovinarne il motorino. Anche la manutenzione dell’aria condizionata è fondamentale: il compressore A/C funge da deumidificatore durante l’inverno e aiuta a sbrinare il veicolo più velocemente. Di conseguenza anche il filtro abitacolo deve essere in perfette condizioni”.

Un discorso a parte merita poi il cosiddetto antigelo. Durante il controllo dell’auto per l’inverno è assolutamente necessario verificare che due liquidi presenti nel veicolo non rischino di congelarsi: il liquido di raffreddamento del motore e il liquido dei tergicristalli. Come sottolinea Cecchi, “il liquido di raffreddamento, presente nel radiatore, deve contenere una quantità sufficiente di antigelo, se si congela può causare danni al motore. Per una maggiore sicurezza, è consigliabile farlo controllare in un’officina”.

Anche il liquido dei tergicristalli deve avere una quantità di anticongelante sufficiente a evitare il congelamento dei condotti o degli ugelli.  “È necessario assicurarsi – raccomanda Glauco – che il solvente del lavacristalli acquistato sia idoneo per temperature basse (comprese quelle sottozero). Se il liquido tergicristalli si congela, si rischia di non riuscire a vedere a causa dell’appannamento, e questo può essere causi di incidenti”.

La sicurezza del veicolo va sempre tutelata e garantita, per questo è importante affidarsi ad un professionista che può adottare tutti gli accorgimenti del caso.

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy