2020

Autotrasporto, al via le richieste di credito di imposta per mitigare effetti caro carburante

Le imprese interessate potranno usufruire di un credito di imposta pari al 28% delle spese sostenute per acquisto di carburante impiegato su mezzi di categoria Euro 5 o superiore

0 99

Sarà attiva dal 12 settembre e per trenta giorni la piattaforma, predisposta dall’Agenzia delle Dogane e Monopoli, per consentire agli autotrasportatori di presentare richiesta per usufruire del credito di imposta previsto dal governo per mitigare gli effetti economici dell’aumento del prezzo del gasolio a causa della guerra in Ucraina.

Il credito di imposta, regolato da un decreto del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, è pari al 28% delle spese sostenute nel primo trimestre del 2022, al netto dell’Iva, per l’acquisto di carburante impiegato su mezzi di categoria Euro 5 o superiore. Lo stanziamento per il 2022 è pari a 497 milioni di euro.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy